Celli: spiaggia Tiberis grande successo? è abusiva

Roma – “I consiglieri di maggioranza l’avevano definita poche settimane fa un ‘grande successo’, e invece sembrerebbe perfino abusiva. La spiaggia Tiberis, 10mila metri quadrati lungo il fiume a ponte Marconi, aperta solo il 4 agosto e costata oltre 240mila euro, gia’ un mese e mezzo fa per la Soprintendenza del Ministero dei Beni culturali non aveva i permessi necessari, perche’ allestita su un’area di interesse paesaggistico e archeologico”.

“La denuncia e’ scritta nella lettera che i vertici del Mibac hanno spedito al direttore generale di Roma Capitale il 14 settembre, nella quale chiedevano anche il ripristino del luogo, esattamente com’era prima dell’intervento che avrebbe estirpato in maniera indiscriminata e radicale la vegetazione, poi sostituita da teloni di plastica. L’installazione della spiaggia non avrebbe rispettato la morfologia del terreno e i resti di archeologici presenti. Proprio sulla spiaggia aspetto che venga data risposta in Aula dall’assessora Montanari alla mia interrogazione per chiarire una volta per tutte costi globali e procedure”.

“Prossimamente e’ in programma anche una commissione Controllo e Garanzia. Mi auguro che tutto questo serva a dare la trasparenza dovuta e che finora, invece, e’ mancata del tutto”. Cosi’ la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica #RomaTornaRoma, Svetlana Celli.