Celli: ultimatum a Zaghis de profundis per la città

Più informazioni su

Roma – Cosi’ la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica RTR, Svetlana Celli: “Poco piu’ di 2 mesi di tempo per chiudere l’impianto di Rocca Cencia. È l’ultimatum arrivato all’amministratore unico di Ama Zaghis: un grave atto di sfiducia verso il proprio manager fatto dalla nuova assessora ai Rifiuti Ziantoni.”

“Quell’impianto i 5 Stelle sostenevano da tempo che si sarebbe dovuto chiudere e invece, come al solito, la Giunta Raggi alle decisioni arriva tardi e male. Perche’ non e’ chiaro oggi quale sia l’alternativa a questa chiusura, quale nuovo impianto o quale nuovo ciclo dei rifiuti siano in programma.”

“Il timore e’ che a pagare saranno ancora una volta i romani, con un decoro della citta’ ai minimi storici, e di tasca loro se Ama sara’ costretta a spedire ancora piu’ rifiuti di Roma in altre regioni e in altri impianti. Un de profundis totale per la citta’ e per la municipalizzata, ancora senza bilanci da oltre tre anni e priva ancora di un piano industriale”, ha concluso Celli.

Più informazioni su