Quantcast

Cgil-Cisl-Uil: chiediamo un futuro per lavoratori precari Roma Metropolitane

Roma – “Oggi, 1° luglio, dalle ore 14.30 alle 18, saremo in piazza del Campidoglio per chiedere un futuro per le partecipate dei Trasporti di Roma: nello specifico, protesteremo contro la totale mancanza di certezze per i 132 lavoratori di Roma Metropolitane, adesso in cig e 90 dei quali a zero ore, e chiederemo azioni al Comune per scongiurare lo spettro del fallimento aziendale.”

“Al contempo, chiederemo la stabilizzazione dei lavoratori precari di Atac, persone che meritano un percorso di inclusione in azienda, e che stanno contribuendo al suo risanamento”. E’ quanto si legge in una nota delle Segreterie Regionali della Filt-Cgil di Roma e Lazio, della Fit-Cisl del Lazio e della UilTrasporti Lazio.

“Il Campidoglio dovrebbe puntare a una visione lungimirante e di rilancio, che riparta dal rispetto dei lavoratori e dalla consapevolezza di un fatto: stiamo parlando di partecipate che offrono servizi essenziali per la cittadinanza, e che insieme danno lavoro a migliaia di persone.”

“Roma Metropolitane non può cadere nel baratro del fallimento insieme a 130 famiglie, e i precari di Atac devono trovare prima o poi uno sbocco di serenità professionale: la qualità dei servizi passa anche per la qualità del lavoro”.