RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cgil: porteremo confezioni acqua a occupanti via Prenestina

Roma – “Roma continua a mostrare le sue ferite sociali”. Cosi’, in un comunicato Roberto Giordano, segretario della Cgil di Roma e del Lazio e Ivana Galli, segretaria generale della Flai Cgil. “L’incendio all’Hotel 4 stelle, costruito con i fondi per il giubileo e poi abbandonato, licenziando tutti i lavoratori occupati, mette in forte criticita’ tutte le famiglie occupanti. Stiamo parlando di 460 persone, di cui 140 minori. Quasi tutti migranti con regolare permesso di soggiorno e status di rifugiato e tutti sostanzialmente integrati nel tessuto socio-economico del territorio”.

“Il problema rimangono le condizioni di vivibilita’ dell’edificio: senza energia elettrica, senza riscaldamento, senza acqua potabile. Neppure le bestie vengono trattate cosi’. Per questo domani, alle ore 10, porteremo in via Prenestina, come gesto di solidarieta’, 3mila confezioni di acqua potabile. Quello che non e’ piu’ tollerabile e’ l’accanimento o l’indifferenza verso chi sta peggio. E questo non lo possiamo tollerare. Rimaniamo naturalmente a disposizione per fornire altri generi di prima necessita’, coperte, indumenti invernali”.

“A tutti gli occupanti diciamo #Sei1dinoi e il 1 dicembre manifesteremo assieme per le vie di Roma per chiedere piu’ eguaglianza e giustizia sociale e no a ogni forma di razzismo”.