Quantcast

Cgil Roma-Lazio: Green Pass sta diventando strumento politico

Roma – “L’anno scorso, a novembre, lo Stato ha reso obbligatorio il vaccino per tutti gli operatori sanitari e il sindacato ha sostenuto questa norma perché nei mesi precedenti avevamo pianto medici e infermieri morti a causa del covid e della mancanza di protezione.”

“Per noi il vaccino è l’unico strumento che abbiamo per proteggerci nel contesto di una pandemia con cui dovremo continuare a convivere. Ho l’impressione che il Green pass stia diventando uno strumento politico”. Così il segretario Fp Cgil di Roma e del Lazio, Natale Di Cola, intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’è desta’, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Di Cola aggiunge che “per il sindacato bisogna tutelare tutti i lavoratori, pubblici e privati. Noi diciamo con chiarezza: bisogna vaccinarsi, è l’unico modo per superare la pandemia e ripartire”, conclude.