RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ciaccheri: E’ il momento di investire in questo territorio

"Nei precedenti mesi- ha spiegato Ciaccheri- ho annunciato la disponibilità a candidarmi alla presidenza del Municipio VIII perché credo sia arrivato il momento di investire nuove energie in un progetto di governo per il nostro territorio"

Roma – Riapertura dell’asilo nido La filastrocca a Via Tarso, manutenzione del verde, rigenerazione del patrimonio pubblico con il rilancio del Ipab San Michele. E poi rilancio dell’Appia Antica e più solidarietà con la riapertura del polo unico di Protezione civile. Queste le principali proposte del candidato presidente dell’VIII Municipio di Roma, Amedeo Ciaccheri. Rese note in occasione di una conferenza stampa in strada durante cui ha presentato i punti del suo programma e lanciato la sua candidatura.

In attesa delle probabili primarie del centrosinistra, Ciaccheri e’ partito in anticipo. La sua candidatura e’ stata presentata alla presenza di Marta Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti alla Regione Lazio. Ma anche di Gianluca Peciola, ex capogruppo di Sel in Campidoglio. E e di alcuni suoi ‘sponsor’ politici come alcuni rappresentanti della comunità bengalese, di Casetta rossa, del centro sociale La Strada e di altre realtà del territorio.

“Nei precedenti mesi- ha spiegato Ciaccheri- ho annunciato la disponibilità a candidarmi alla presidenza del Municipio VIII perché credo sia arrivato il momento di investire nuove energie in un progetto di governo per il nostro territorio. Voglio costruire un’alleanza larga, civica e politica, con cui vincere le elezioni. Al primo punto tra le mie proposte metto la scuola”.

“Siamo davanti al plesso Poggiali-Spizzichino di Tormarancia, recuperato alla sua funzione grazie alla mobilitazione che abbiamo organizzato con genitori, insegnanti e ragazzi. Attiverò poi tutte le procedure affinché venga riaperto l’asilo nido La filastrocca. E metterò l’amministrazione Municipale al lavoro su una puntuale gestione degli immobili scolastici affinché non si ripetano episodi come quella delle infestazione di ratti nella scuola dell’infanzia Ranocchio Scarabocchio Roma 70”.

“Il mio Municipio -ha aggiunto Ciaccheri- non sarà spettatore passivo, come successo sullo scempio di piazza nei Navigatori, sulle grandi questioni urbanistiche e tornerà a essere garante degli interessi della collettività. Rilancerò l’Ipab San Michele e l’Appia Antica che deve diventare un volano per il turismo locale con un nuovo progetto di parco”.

Infine, ha concluso Ciaccheri, “lavoreremo sul fronte della solidarietà. In questi anni abbiamo fatto dei passi indietro, penso ad esempio allo smantellamento del Polo unico di Protezione civile. Si riparte dalla sua riapertura e dalla riapertura della farmacia sociale e delle ludoteche”.