Ciaccheri: servono finanziamenti su mobilità alternativa

Roma – “L’emergenza coronavirus ha accelerato la necessita’ di mettere mano alle contraddizioni di una grande capitale che scopre di essere in ritardo sulla costruzione di un altro modello di sviluppo urbano. Tra le priorita’ non puo’ venir meno la necessita’ di costruire un programma di mobilita’ alternativo che investa sul trasporto pubblico e che rigeneri la nostra citta’ dal punto di vista della qualita’ dell’aria e di infrastrutture che facilitino l’utilizzo di mezzi alternativi all’automobile. Il Consiglio del Municipio Roma VIII ha richiesto un mio intervento per sottoporre al Campidoglio la necessita’ di un tavolo di confronto su alcuni progetti infrastrutturali che sono da tempo attesi dal nostro Municipio, per coinvolgere le comunita’ locali e per verificare i progetti in corso.”

“Di fronte a questo mi sono attivato con le associazioni, che da sempre si occupano nella nostra citta’ della mobilita’ sostenibile, per incontrarci la prossima settimana non solo per condividere i progetti in corso che sta sviluppando il Municipio, ma anche per affrontare le criticita’ riscontrate nel rapporto con Roma Capitale sull’esecuzione dei progetti che continuo a ritenere strategici per il territorio, come la ciclabile di via Giustiniano Imperatore. Sono felice di poter incontrare la FIAB e l’Associazione Salva Ciclisti, proprio per dirimere qualsiasi dubbio sul lavoro del Municipio Roma VIII per incentivare un progetto di mobilita’ alternativo all’attuale, su cui e’ importante investire e costruire insieme alla comunita’ non solo nuova progettualita’ ma una cultura differente della citta’”. Lo scrive in una nota il Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri.