Ciacciarelli: migranti non rispettano quarantena, a rischio cittadini

Roma – “Continuano a scappare dai centri d’accoglienza e a non rispettare la quarantena. Sto parlando degli immigrati trasferiti da Lampedusa nella nostra regione. Per stessa ammissione, qualche giorno fa, dell’assessore alla Sanita’ del Lazio, Alessio D’Amato, dei 334 migranti arrivati nella nostra regione gia’ 9 sembrerebbero irreperibili e 15 risulterebbero positivi al tampone per il coronavirus. Se queste persone non rispettano il periodo di isolamento mettono a rischio la salute dei cittadini”. Cosi’, in una nota, il consigliere regionale del Lazio, Pasquale Ciacciarelli (Lega).

“Se dovessero scoppiare nuovi focolai sarebbe un disastro per il sistema sanitario regionale ed economico. I cittadini e i nostri imprenditori- prosegue Ciacciarelli- non possono vedere vanificati gli sforzi di questi mesi per la negligenza di queste persone e l’incapacita’ di Zingaretti di gestire la situazione. La Lega non ci sta, devono rintracciare immediatamente gli immigrati scappati.”

“Non possono spalancare le porte ai migranti e farli circolare liberamente, e’ una questione di sicurezza, sanitaria e sociale. Se il Pd in questa regione non e’ in grado di garantirla vada a casa. Zingaretti e’ bravo solo a lanciare spot pubblicitari pro mascherina ma solo per gli italiani, perche’ poi, nei fatti, ai migranti nella regione di cui e’ presidente permette di tutto e di piu’. Una situazione al limite dell’assurdo e del paradosso”.