RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ciacciarelli: Regione Lazio prima per mobilità passiva

Roma – “Continuano i disagi per i cittadini della provincia di Frosinone, alle prese con un sistema sanitario regionale che fa acqua da tutte le parti. Questo fallimento e’ targato Giunta Zingaretti. A dirlo non sono soltanto coloro che quotidinamente, e ripeto, quotidianamente mi segnalano inefficienze negli ospedali del nostro territorio ciociaro, ma i dati. Pochi giorni fa il ‘Report Osservatorio Gimbe 2019′ sulla mobilita’ sanitaria interregionale nel 2017 ha certificato che il Lazio e’ la prima regione italiana per mobilita’ passiva”. Cosi’ in una nota il consigliere regionale del Lazio, Pasquale Ciacciarelli, Forza Italia/Laboratorio Lazio per il Cambiamento. “Tradotto- prosegue- significa che le persone scappano letteralmente per mettersi in salvo. Chi ha la possibilita’, anche economica, preferisce curarsi altrove. Questo e’ un biglietto da visita pessimo per la nostra Regione, anche in termini turistici. Il Lazio contiene la capitale d’Italia, dovrebbe essere tra le prime regioni italiane. Grazie a Zingaretti, invece, siamo il fanalino di coda del Belpaese. La mobilita’ sanitaria extraregionale e’ un segnale, l’ennesimo, che le cose cosi’ non vanno. Quando un cittadini per curarsi e’ costretto a scappare letteralmente dalla propria regione significa che quel governo ha fallito”. Zingaretti, conclude Ciacciarelli, ha sbagliato “tutto sulla sanita’ e questa per la sua giunta e’ l’ennesima bocciatura. Si vuole rendere conto che i cittadini sono in fuga dal Lazio alla ricerca di condizioni migliori in termini di qualita’ e accessibilita’ alle cure? Vogliamo ripensare o no la governance del sistema sanitario regionale?”.