Ciacciarelli: risorse alle Asl distribuite non equamente

Roma – “Ci risiamo. Ancora una volta si sta profilando una non equa ripartizione delle risorse tra una ASL e l’altra per l’assistenza domiciliare. Vorrei capire quali urgenti provvedimenti, normativi e finanziari, la Regione Lazio intende assumere per procedere al necessario, razionale ed equo riequilibrio, delle risorse finanziarie da assegnare alle ASL del Lazio, in particolar modo a quella di Frosinone, sempre piu’ penalizzata.”

“Il suo budget, infatti, e’ insufficiente e si ritrova con un enorme handicap, rispetto alle reali necessita’. In virtu’ di questo discutibile criterio di ripartizione delle risorse adottato dalla Regione, Zingaretti e compagni stanno creando, di fatto, sui territori, una sanita’ di serie A ed una di serie B.”

“La provincia di Frosinone non puo’ sempre pagare il prezzo di essere considerata da questa Giunta soltanto al momento del voto, per raccogliere consensi; dai rifiuti alla sanita’, il nostro e’ un territorio bistrattato da questo governo regionale di Sinistra. I cittadini non ci stanno piu’! La musica deve cambiare. Frosinone deve tornare a contare in Regione Lazio”. Cosi’, in una nota, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega).