Quantcast

Ciani: presentata legge su regolamentazione Lobbying

Roma – “L’assenza di una regolamentazione del fenomeno lobbistico ha fatto si’ che spesso lo si associasse a pratiche poco limpide, se non addirittura corruttive, volte a far prevalere interessi di piccoli gruppi di potere su quelli della collettivita’.”

“Il confronto con i rappresentanti di interessi, al contrario, deve essere elemento di democraticita’ di un moderno sistema istituzionale ed e’ disciplinato in molti ordinamenti, trovando pieno riconoscimento a livello europeo, nella Carta costituzionale e in altri ordinamenti. E’ per questo che come Demos vorremmo dotare anche il Laizo di una norma specifica al riguardo”.

Con queste parole Paolo Ciani, capogruppo di Democrazia Solidale Demos in Regione Lazio ha commentato il deposito della PL dal titolo “Disciplina per la trasparenza dell’attivita’ di rappresentanza di interessi nei

processi decisionali pubblici presso il Consiglio e la Giunta regionale del Lazio”. “Recentemente la stessa ministra Cartabria era intervenuta sul tema, sottolineando che ‘occorre altresi’ fare i conti con le lacune, la frammentarieta’ e, talvolta, le contraddizioni che caratterizzano le regolazioni dell’attivita’ di rappresentanza degli interessi particolari presso i decisori pubblici (il lobbying) e del conflitto di interessi’… Credo sia importante per una Regione all’avanguardia come il Lazio, dotarsi di nuovi strumenti per regolare correttamente nell’interesse di tutti questo rilevante fenomeno”, conclude Ciani.