Quantcast

Cisl Lazio: 8 settembre evento con candidati sindaco

Roma – “Rifiuti e mobilità, questioni Capitali”: questo il titolo dell’incontro che la Fit-Cisl del Lazio ha organizzato per mercoledì 8 settembre, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, presso la sala “Donat-Cattin” dell’Auditorium di via Rieti 13, a Roma.”

“Un’occasione per fare il punto, insieme ai Candidati Sindaco Carlo Calenda, Roberto Gualtieri, Enrico Michetti e Virginia Raggi, sulle strategie da mettere in campo nei prossimi anni per garantire trasporti efficienti e il decoro della Capitale: l’evento si aprirà con un’introduzione di Marino Masucci, Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, e con la presentazione di due diverse ricerche: la prima, sui Rifiuti, realizzata dall’Ufficio Studi del sindacato, che sarà illustrata dal Responsabile, Giuseppe Passacantilli, e la seconda sulla Mobilità, commissionata dal sindacato all’Istituto Isfort, che verrà esposta dal Direttore della Ricerca, Carlo Carminucci.”

“A seguire, una tavola rotonda, moderata dalla giornalista e collaboratrice del Corriere della Sera, Diana Romersi, a cui parteciperanno, insieme a Carminucci, la Presidente di Cotral, Amalia Colaceci; il Presidente di Fise-Unicircular, Paolo Barberi; il Direttore Generale di Atac, Franco Giampaoletti; il Segretario Regionale responsabile del dipartimento Mobilità della Fit-Cisl del Lazio, Roberto Ricci. A partire dalle ore 11.30 si terranno gli interventi aperti dei Candidati Sindaco. Le conclusioni saranno affidate al Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci.

“L’appuntamento elettorale del prossimo 3 e 4 ottobre per il Campidoglio – spiega Masucci – è un’occasione importante per affrontare questioni cruciali per i cittadini di Roma e per l’intero tessuto della Capitale.”

“A tutt’oggi, i residenti della Città Metropolitana impiegano in media 70 minuti della loro giornata per i loro spostamenti, e la nostra Capitale è l’unica in Europa, insieme ad Atene, a non chiudere il ciclo dei rifiuti.”

“Riteniamo fondamentale che il Sindacato assuma un ruolo propositivo e un approccio partecipativo alla risoluzione dei problemi: per questo motivo abbiamo commissionato due diverse ricerche di carattere scientifico sull’attuale situazione riguardante Rifiuti e Mobilità. L’auspicio è che su questa base si possa instaurare un dialogo serio, pacato e pragmatico su servizi la cui importanza è, appunto, ‘capitale'”.