Civica-Pd: dopo un anno abbandonati cittadini Piana del Sole

Roma – “Secondo anno di chiusura per il ponte di via Cristoforo Sabbadino e ancora nessuna soluzione individuata. Cosi’ i residenti di Piana del Sole continuano a pagare i disagi e a non avere prospettive di una soluzione. Oggi abbiamo potuto solo prendere atto dello stallo totale, esattamente quello di tre mesi fa durante un sopralluogo fatto con gli uffici capitolini, la Protezione Civile e il Consorzio di Bonifica del Tevere e dell’Agro Romano.”

“È inconcepibile che a distanza di tutto questo tempo non ci sia ancora una strategia d’intervento, non si sappia quale sara’ la soluzione, quale sara’ il progetto e quali saranno i tempi di realizzazione. Incertezza anche sui fondi, faticosamente messi a bilancio nel 2019 con una variazione a ottobre ma inutilizzati e quindi da ristanziare ora nel nuovo anno. Difficolta’ burocratiche che nessuno della maggioranza ha saputo sbrogliare.”

“E cosi’ migliaia di persone sono ostaggio di cavilli e competenze burocratiche, perche’ uscire dal quartiere e’ da troppo tempo un’odissea. Neppure oggi, come in tutti questi mesi, si e’ fatta sentire l’assessora ai Lavori Pubblici, alla quale chiediamo di intervenire subito con un coordinamento tecnico e operativo”. Cosi’ in una nota la capogruppo della Lista Civica Roma Torna Roma, Svetlana Celli, e la consigliera capitolina del Partito Democratico, Giulia Tempesta.