RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Civitavecchia, sabato campagna Polizia ‘Questo Non è Amore’

Più informazioni su

Roma – Sabato prossimo, 23 novembre, la campagna informativa della Polizia di Stato ‘Questo non e’ amore’ dedicata al contrasto della violenza sulle donne fara’ tappa a Civitavecchia. In vari punti della citta’ (10-13 in piazzale degli Eventi e piazzale Del Pincio; 16-19 in corso Centocelle e presso il centro commerciale ‘La Scaglia’) sara’ presente l’equipe di esperti della Polizia di Stato con relativi camper e stand mobili, che terra’ una campagna informativa pubblica sugli strumenti di tutela previsti dalla legge in difesa delle donne vittime di violenza. In piazzale degli Eventi saranno esposte auto storiche e la mitica Lamborghini della Polizia di Stato, mentre in piazzale del Pincio si potranno vedere in azione le unita’ speciali a cavallo e cinofile. Con partenza dalle 9.30 in largo Marco Galli si svolgera’ la prima passeggiata sportiva ‘in rosa’ (tutti i partecipanti indosseranno un capo di colore rosa), che terminera’ alle ore 10.15 in piazzale degli Eventi con un momento di raccoglimento in ricordo di tutte le vittime di tale violenza.

In piazzale del Pincio, dove verra’ posizionato l’altro stand della Polizia di Stato, a partire dalle ore 9.30, presso i campetti da basket, avra’ luogo la XVI edizione della ‘European basketball week’ organizzata dalle associazioni di volontariato e sportive del territorio. L’iniziativa della Polizia di Stato si rivolge a tutti, non solo alle vittime, che potranno comunque avere l’occasione di parlare con il team di esperti anche solo per un consiglio. E’ infatti fondamentale la collaborazione di ogni cittadino per riuscire a prevenire con maggiore efficacia tali episodi di violenza, che inizia con l’informarsi su cosa fare e a chi rivolgersi in situazioni del genere: scopo questo della presente iniziativa della Polizia di Stato. Per favorire una risposta a tali quesiti, nei vari stand allestiti per la circostanza saranno distribuiti volantini con i numeri della Polizia di Stato, dei Servizi Sociali del Comune e delle Associazioni di volontariato del territorio da contattare in caso di necessita’, che proprio recentemente hanno costituito una rete sociale sul presupposto che ‘l’unione fa la forza’.

Più informazioni su