Coia: Municipio I ha concesso licenze anomale

Roma- “La presidente Alfonsi deve studiare di piu’ o mostrare maggiore onesta’ intellettuale. Le anomale sono licenze che concede il Municipio e sono di piena competenza municipale. La mia delibera 29/2018 prevedeva di valutare la riconversione entro 30 giorni e comunque la decadenza di tutte le anomale al 31/12/2018. Il Municipio I le ha prorogate contro il volere dell’Assemblea capitolina fino a settembre 2019 e concluso l’esame ad agosto 2019. Bastava revocarle (art. 48 della stessa delibera) anche prima della scadenza o lasciarle decadere come previsto da noi”.

Lo dichiara all’agenzia Dire il presidente della commissione Commercio di Roma Capitale, Andrea Coia (M5S), in merito alla bancarella ricomparsa stamattina sotto i portici di piazza Vittorio, appena liberati. Oggi, spiega Coia, “tutte le licenze anomale non riconvertite sono abusive. Come chiarito ieri in commissione, la disponibilita’ del dipartimento ad aiutare il Municipio I per identificare posteggi in altri Municipi non c’entra nulla con queste scadenze sancite dall’Assemblea. Alfonsi, basta chiacchiere: datti da fare e prenditi le tue responsabilita’”.