Quantcast

Coia: per mercati criteri di salvaguardia ma sì a bandi

Roma – “Non si vede altra strada se quella di applicare le norme, a maggior ragione nel contesto romano che e’ molto particolare per storia e caratteristiche. I mercati e le edicole sono realta’ culturali e tradizionali.”

“Valuteremo quindi criteri di salvaguardia. Pero’ dobbiamo prevedere formule che rendano possibile l’accesso all’esercizio di commercio su area pubblica anche ad altri cittadini e giovani imprenditori che potrebbero partecipare ai bandi”. Cosi’ l’assessore capitolino al Commercio, Andrea Coia, nel corso dell’intervento in aula che ha aperto la seduta dell’Assemblea Capitolina dedicata alla decisione dell’amministrazione Raggi di non rinnovare le licenze agli ambulanti.