Quantcast

Colaceci: necessario ritorno verificatori su autobus

Roma – Nella fase post covid “non abbiamo avuto problemi ad adottare qualche normativa un po’ piu’ restrittiva. Quella che ci ha creato piu’ problemi, e spero che la Regione Lazio possa risolvere, e’ sul blocco dei verificatori a bordo dei mezzi. Visto che abbiamo fatto tanto sforzo per recuperare l’evasione tariffaria, speriamo che il piu’ velocemente possibile ce lo sblocchino”. Cosi’ la presidente del Cotral, Amalia Colaceci, nel corso di una videointervista con l’agenzia Dire.

“Con il Governo abbiamo avuto un rapporto non come singola azienda ma come associazione di categoria- ha ricordato- Tutte le decisioni prese a livello nazionale poi la Regione le ha declinate tenendo conto della situazione del Lazio. Per questo siamo stati una delle prime Regioni che ha potuto caricare il 50%, stando poco sopra i limiti governativi. Certo abbiamo capito quali erano le loro preoccupazioni e abbiamo cercato di rispondere con quanto noi avevamo gia’ fatto: penso alle sanificazioni e ai contapersone a bordo. In questo modo le persone hanno avuto la sensazione che i mezzi fossero piu’ confortevoli anche dal punto di vista sanitario”.