Quantcast

Colleferro, un anno senza Willy: oggi una messa in sua memoria

Roma – Un anno fa, il 6 settembre 2020, veniva ucciso a Colleferro Willy Monteiro Duarte. Il 21enne, di origine capoverdiana ma residente a Paliano, in provincia di Frosinone, era arrivato nel centro di Colleferro per trascorrere il sabato sera insieme ad alcuni amici quando, nei pressi dei giardinetti di Largo Oberdan, rimase vittima di un brutale pestaggio.

Per l’omicidio sono finite in carcere quattro persone. A un anno di distanza dal tragico evento, che ha sconvolto insieme le comunità di Colleferro e di Paliano, sono molti gli appuntamenti per ricordare il giovane.

Alle 18 di oggi, nel parco di Paliano che dedicato a Willy, verrà celebrata una messa presieduta dal vescovo della diocesi di Tivoli-Palestrina, Mons. Mauro Parmeggiani.

Il comune di Paliano ha, inoltre, annunciato la pubblicazione di un bando per la realizzazione di un’opera da installare nel parco dedicato al giovane. Ieri, nel Parco del Castello Vecchio a Colleferro, l’inziativa “In Cammino Verso” ha ricordato il ragazzo con un evento.

La morte di Willy ha provocato, nel tempo, una forte ondata emotiva nel nostro Paese: sono molti i murales e le opere dedicate al ragazzo in varie parti d’Italia. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell’ottobre del 2020 ha conferito alla memoria giovane anche la Medaglia d’oro al valore civile.