RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Colosimo: con commissione Pisana dopo Centocelle anche a Tor Bella Monaca

Roma – Non solo Centocelle. La commissione Sicurezza del Consiglio regionale del Lazio fara’ tappa con delle sedute ‘speciali’ anche in altre zone critiche di Roma, soprattutto per lo spaccio di droga. Lo ha spiegato in un’intervista all’Agenzia Dire il consigliere regionale di FdI, Chiara Colosimo: “Abbiamo deciso come seconda tappa di andare a Torbellamonaca. Nell’elenco ci sono anche piazza Gasparri e tutta la zona di Nuova Ostia, poi abbiamo immaginato una tappa Montespaccato e non escludiamo di allargare questo giro a Monteverde e alle nuove piazze di spaccio che stanno nascendo nella Capitale.”

“L’obiettivo e’ farsi vedere presenti ma anche immaginare un decalogo di iniziative e proposte. La signora anziana che presta la sua casa agli spacciatori di Torbellamonaca lo fa come ammortizzatore sociale perche’ la pensione non le basta per arrivare a fine mese. Quelle persone vanno aiutate non con il reddito di cittadinanza ma con servizi e sportelli sul territorio che li aiutino quando non riescono a fare la spesa o a pagare la bolletta”.

In questo senso Colosimo ha presentato un emendamento alla manovra regionale che domani si discutera’ in aula “per aumentare il capitolo di spesa all’interno del piano sociale che era stato individuato per le fasce a rischio poverta’, da li’ l’idea e’ lavorare a una legge che apra i cosiddetti ‘Sportelli per la poverta”, anche se vorrei cambiare il nome, almeno in quelle zone come Municipio VI, dove c’e’ il reddito piu’ basso della Capitale, per realizzare quell’assistenza gratuita che puo’ fermare la criminalita’”. Nel suo emendamento Colosimo chiede un incremento di fondi “di 500mila euro l’anno per tre anni, quindi in totale di 1,5 mln nel triennio 2020-2022”.