Colosimo: responsabilità politica su mascherine

Roma – “Oggi siamo venuti a notificare un avviso di sfratto a Zingaretti. È ormai un mese che chiediamo delle risposte politiche su quanto avvenuto sulla faccenda mascherine. Sono stata accusata di essere una creatrice di bufale, in realta’ tutto quello che avevo detto era scritto ed e’ tristemente vero. Adesso il presidente mi deve dire come e’ stata selezionata la societa’, perche’ gli e’ stato rinnovato il contratto, perche’ la polizza pare essere falsa e nessuno ne parla, e come si intendono riavere indietro i 14 milioni di euro che sono spariti insieme alle mascherine. A tutto questo non puo’ esserci solo la risposta ‘siamo la parte lesa’, ma ci deve essere una responsabilita’ politica e quella responsabilita’ politica deve portare Zingaretti in aula a risponderci”. Cosi’ la consigliera regionale del Lazio di FdI, Chiara Colosimo, durante la manifestazione sotto la sede della giunta regionale del Lazio, in via Cristoforo Colombo a Roma, insieme a parlamentari ed esponenti del suo partito.

Il sit in e’ stato organizzato per consegnare un simbolico mandato di sfratto al Governatore Nicola Zingaretti e ai suoi assessori, sia per la vicenda mascherine su cui indaga la Procura e sia sulla mancata convocazione di un consiglio regionale straordinario in cui Zingaretti, secondo Fdi, dovrebbe riferire sul tema oltre che sulle questione relative alla ripresa economica della Regione.