RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Colosimo: Roma come favelas, non esenti da degrado nemmeno ospedali

Roma – “Nell’anno terzo del regno di Virginia I il degrado conquista nuovi territori della Capitale, non si salvano nemmeno gli ospedali: dal Policlinico Umberto I al Sant’Eugenio, lo scenario e’ quello delle piu’ degradate favelas del sud del mondo, la situazione esige le dimissioni dell’assessore Montanari”. Lo dice in una nota Chiara Colosimo, consigliere regionale di Fdi alla Regione Lazio.

“Da quattro giorni l’Ama non raccoglie i rifiuti non speciali all’interno dei nosocomi romani, addirittura non risponde alle richieste d’intervento che giungono dalle direzioni ospedaliere. Questa e’ l’ennesima prova dell’inadeguatezza a governare del Movimento 5 stelle: impiegano tempi biblici per la gara d’appalto poi si accorgono che la societa’ vincitrice non lavora bene (guarda caso si tratta della cooperativa 29 giugno), revocano l’appalto, scatta l’emergenza, vanno sotto pressione e si affidano a societa’ private che presumibilmente non hanno professionalita’ e mezzi tecnici per smaltire carichi cosi’ ingenti di rifiuti, sparsi su distanze cosi’ estese. Dilettanti allo sbaraglio”, conclude Colosimo.