Quantcast

Comitati Cervelletta: sosteniamo proposta Carocci assessore cultura

Più informazioni su

Roma – “La nomina di Valerio Carocci come assessore alla Cultura di Roma sarebbe una svolta positiva e di discontinuità per tutta la città”. Così in una nota Elio Romano di Uniti per la Cervelletta, che aggiunge: “Abbiamo accolto Roberto Gualtieri questa estate durante Il Cinema in Piazza, il quale ha potuto constatare personalmente l’incredibile lavoro fatto dai ragazzi del Cinema America nelle periferie e per il casale della Cervelletta”.

I comitati di quartiere aggiungono che “Valerio ha rimesso, in questi anni, il tema della cultura e della sua fruizione collettiva al centro della politica romana, riaccendendo i riflettori non solo sulle sale cinematografiche ma anche su moltissimi luoghi abbandonati della città, a partire appunto dall’area naturale della Valle dell’Aniene e dallo storico casale.”

“Il sindaco Gualtieri con la nomina di Carocci darebbe un segnale stupendo e di incoraggiamento a tutti coloro i quali in questi anni si sono presi cura dei territori, animandoli e tessendo una rete di relazioni positiva, senza nemmeno arrendersi davanti alla crisi pandemica”.

Infine, e Nicola Marcucci dell’Università Popolare Michele Testa di Tor Sapienza tiene a dire che “saremo al fianco di Valerio in servizio permanente effettivo, gratuitamente e senza nemmeno rimborsi spesa. Abbiamo bisogno di proseguire il lavoro iniziato di democrazia dal basso”. (Agenzia Dire)

Più informazioni su