Quantcast

Commissione Pari Opportunità, Guerrini: centri anziani strumento di aiuto

Roma – “Il numero 1522 è un presidio antiviolenza molto importante. Roma Capitale sul suo sito ha come unici due link esterni all’Amministrazione proprio l’1522 e l’app Youpol per la delicatezza e importanza che essi rappresentano.”

“I centri anziani sono considerati per abitudine come soli punti d’incontro di svago e socializzazione, ma possono diventare strumenti di aiuto per i cittadini. Si potrebbe pensare ad incontri con esperti delle Forze dell’ordine per formare e sensibilizzare”. Lo ha detto la presidente della Commissione capitolina Pari opportunità, Gemma Guerrini, aprendo la seduta di questa mattina dedicata alla proposta di diffusione del numero nazionale antiviolenza 1522 e dell’applicazione Youpol presso i Centri anziani del territorio di Roma Capitale.

A questo proposito ha ricordato Guerrini come questa seduta arrivi dopo altre in cui si è proposto di diffondere il numero sui taxi, nelle farmacie, nei condomini.

La creazione di una rete in “sinergia con i Centri anziani- ha spiegato Agnese Catini, Presidente della Commissione Politiche sociali- è un’azione a costo zero per Roma Capitale perchè i centri anziani sono frequentati da persone che possono non essere associati alla violenza, ma quando non lo sono personalmente possono raccogliere la confidenza di una nipote, di una figlia o dei nipotini”.

“A partire dal mese di settembre per la riapertura dei centri anziani si potrebbero organizzare momenti di sensibilizzazione e seminari con gli specialisti” ha proposto Annicchiarico, coordinatore dei centri anziani del VII Municipio.”

“E’ intervenuta anche la consigliera Simona Donati che ha sottolineato come il valore dell’esperienza delle persone anziane possa essere un patrimonio per la prevenzione della violenza e l’aiuto ai cittadini. “Spero che l’assessorato riesca a fare una direttiva o un protocollo per realizzare questa possibilità”, ha concluso la presidente Catini.