Comune: in scuole statali mense pronte a riaprire già lunedì

Roma – “Il servizio di ristorazione scolastica di Roma Capitale e’ pronto a partire regolarmente da lunedi’ 14 settembre anche nelle scuole statali della citta’. I dirigenti scolastici Miur, nella loro autonomia, insieme ai consigli d’istituto, decidono qual e’ il giorno d’inizio delle attivita’ didattiche nelle proprie scuole e di conseguenza anche del servizio di ristorazione. Roma Capitale e’ pronta e sta agendo con massima collaborazione”. Cosi’ il Comune di Roma in una nota.

“Pur comprendendo la delicatezza del momento che ogni singolo dirigente scolastico statale si trova ad affrontare per questa inedita riapertura”, l’Amministrazione Capitolina “rivolge loro l’invito a limitare quanto piu’ possibile i disagi per le famiglie causati da eventuali partenze posticipate del servizio stabilite in autonomia dai singoli istituti. Il servizio di ristorazione scolastica di Roma Capitale e’ gia’ regolarmente fruibile dal 9 settembre per i nidi capitolini ed e’ pronto a partire, gia’ dal 14 settembre, nelle scuole dell’infanzia capitoline e nelle scuole statali che si trovano sul territorio della citta’, per un bacino di utenza che arriva a circa 150 mila utenti al giorno”.

Il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale ha regolarmente completato le interlocuzioni con Regione Lazio e Asl, dalle quali e’ nato il documento regionale “Indicazioni operative per la refezione scolastica nel rispetto delle indicazioni per la gestione del rischio da virus SARS COV2”, comunicato alle ditte per la rimodulazione del servizio. In base alle modifiche della gestione degli spazi decisa in autonomia dai singoli istituti che fanno riferimento al Miur, sono state individuate conseguenti soluzioni organizzative attivabili nei refettori, nelle aule o in forma mista. Nella eventuale rielaborazione dei piatti del giorno rimarranno inalterati i valori nutrizionali previsti e la qualita’ garantita.