Quantcast

Comune Roma: chiusura Act per ottimizzare risorse contrasto dipendenze

Più informazioni su

Roma – “La lotta contro le dipendenze e le tossicodipendenze e’ prioritaria per questa amministrazione. Per raggiungere una maggiore sinergia strategica nelle azioni di contrasto allo spaccio e alle tossicodipendenze nella citta’, l’obiettivo e’ internalizzare il servizio presso il Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale.”

“In quest’ottica, la chiusura dell’Agenzia capitolina per le tossicodipendenze (Act) e’ mirata a snellire le procedure, ottimizzare risorse che possono essere reinvestite garantendo una piu’ efficiente erogazione dei servizi, mantenendo in essere tutti i rapporti contrattuali in atto”. Lo scrive in una nota il comune di Roma.

“Siamo convinti dell’importanza di una linea comune nelle azioni di contrasto ad ogni forma di dipendenza e di abuso, di aggressivita’ e di violenza. Vogliamo poter agire in modo sinergico, simultaneo e coordinato per una maggiore incisivita’ delle azioni amministrative e dei servizi messi in campo su temi cosi’ importanti.”

“L’internalizzazione del servizio e’ un’azione strategica determinante per vincere una battaglia che riteniamo fondamentale, in quanto il contrasto alle dipendenze deve avvenire coinvolgendo i Municipi, le Asl, le scuole e tutta la rete territoriale”, dichiara l’assessora alla Persona, Scuola e Comunita’ Solidale di Roma Capitale Veronica Mammi’. “Altro che resa o bandiera bianca. Le dichiarazioni di ieri del gruppo capitolino di FdI risultano del tutto prive di fondamento”, conclude l’assessora.

Più informazioni su