Comune Roma: torna fiore all’occhiello con agronomi servizio giardini

Roma – Riorganizzare e rafforzare il Servizio Giardini di Roma Capitale, prevedendo il reclutamento di figure altamente specializzate nel settore agroforestale. Con questo obiettivo l’Amministrazione capitolina e l’Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali di Roma hanno avviato un confronto che si sviluppera’ con cadenza periodica.

“Dopo anni di abbandono e di esternalizzazioni selvagge, il Servizio Giardini di Roma Capitale sta progressivamente tornando ad affermarsi come fiore all’occhiello della citta’. Un’azione che deve partire innanzitutto da un investimento strutturale sul capitale umano: stiamo effettuando e pianificando nuove assunzioni, andando anche a individuare profili e professionalita’ specifiche in grado di prendersi cura dell’ampio e variegato verde cittadino. In questa ottica, la sinergia con l’Ordine rappresenta un autentico valore aggiunto: la condivisione e lo scambio di informazioni sono elementi essenziali nell’attivita’ politica”, sottolinea l’assessora alle Politiche del verde di Roma Capitale Laura Fiorini.

“Ringraziamo l’assessorato alle Politiche del verde di Roma Capitale che ha risposto positivamente alle nostre sollecitazioni, incontrandoci al fine di approfondire alcuni aspetti della nostra collaborazione e discutere del futuro bando di concorso per il reperimento di personale specializzato. Dall’incontro e’ emersa la volonta’ reciproca di garantire alla Capitale un servizio indispensabile come quello offerto dai dottori agronomi e forestali per monitorare il verde sul territorio.”

“Abbiamo ribadito la nostra disponibilita’ a proseguire nel monitoraggio delle alberature presso gli istituti scolastici capitolini, in collaborazione con la Protezione civile regionale. Siamo altresi’ soddisfatti della disponibilita’ dell’amministrazione ad ampliare gia’ a partire dai prossimi mesi il reclutamento di personale con competenze specifiche nel nostro settore all’interno del concorso appena bandito dal Comune, compatibilmente con le risorse a disposizione, al fine di garantire una sempre maggiore e piu’ accurata verifica del patrimonio arboreo e verde della Capitale”, dichiara Patrizio Zucca, presidente dell’Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali di Roma.