Comunicato dei genitori della scuola di Viale Adriatico sulla questione ‘Palestra Agnini’

Più informazioni su

    La nostra verità.
    Ancora una volta i genitori dell’I.C. Viale Adriatico 140, normali cittadini che difendono con determinazione una legittima richiesta per i propri figli, vengono screditati e sviliti dalle parole di alcuni amministratori del IV municipio.
    L’assessore Filini ci definisce, in maniera molto superficiale, “pochissimi genitori politicamente schierati e strumentalizzati dal centrosinistra”, ma dimentica che sono state presentate in consiglio municipale quasi 300 firme di genitori ed insegnanti a sostegno della richiesta della palestra Agnini.
    E ancor meno ricorda che in data 5 aprile ha ricevuto (e con lui i presidenti Bonelli e Borgheresi e l’ass Pierleoni) una raccomandata, a firma del presidente del Consiglio di Istituto, relativa alla richiesta di assegnazione della palestra, a cui nessuno di loro ha fornito alcuna risposta.
    Attraverso gli organi ufficiali della scuola, dunque, ci siamo rivolti alle istituzioni, ma esse non hanno dato alcun segnale di voler interloquire con noi. Continuiamo a ricevere invece attacchi insensati, ma quando arriveranno le risposte nel merito della questione?
    Oggi ci aspettiamo che finisca questo teatrino del prendere tempo e che al più presto il IV municipio si esprima in maniera chiara. Chiediamo che non solo la Dirigente Scolastica venga coinvolta nei cosiddetti “approfondimenti”, ma anche il Presidente del Consiglio di Istituto.
    Denunciamo infine il tentativo intimidatorio di inibire qualsiasi forma di manifestazione. La presenza di ben 10 vigili della polizia municipale che hanno tentato (anche con un certo imbarazzo) di identificare le mamme pacificamente presenti nel cortile della scuola non era certo un caso Davvero pensano che crediamo alla storia della pattuglia normalmente in servizio?
    I genitori dell’I.C. Viale Adriatico 140

    Più informazioni su