Quantcast

Confcommercio: a lavoro su misure sostegno professionisti

Roma – “Confcommercio Professioni vuole essere al fianco dei professionisti romani in questo momento particolarmente delicato per consentire loro di superare questa emergenza e soprattutto di rinascere e ritornare a svolgere le loro attivita’ in una situazione che deve essere migliore di quella che avevano lasciato prima dell’emergenza. Ecco perche’ stiamo progettando misure di aiuto, di sostegno nell’accesso al credito e nell’ottenimento della liquidita’ da parte degli istituti bancari e delle garanzie da parte dello Stato. Proprio oggi e’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’ultimo decreto che a riguardo mette a disposizione tante risorse”. Lo dice Luca Di Donna, presidente di Confcommercio Professioni Roma, intervistato dall’agenzia di stampa Dire sullo stato di salute di questa parte dell’economia romana fatta di professionisti iscritti agli ordini e non, che spesso lavorano a partita Iva.

“I professionisti che operano a Roma sono 111.690, che diventano 147.999 se si considera anche la provincia, pari al 10,3% di tutti i professionisti del Paese- spiega Di Donna- Senz’altro in questo periodo hanno rispettato le disposizioni del Governo, come e’ giusto che fosse, e hanno sospeso la propria attivita’ professionale per consentire al nostro Paese di riprendersi, cosa che per fortuna sta succedendo in queste. Hanno cosi’ offerto il loro giusto contributo al superamento di questa emergenza, ma hanno anche subito una depressione della propria attivita’ lavorativa e professionale. Il Governo- dice ancora Di Donna- ha fatto e sta facendo molto per i professionisti e come Confcommercio speriamo che le misure continuino e aumentino sempre di piu’, in modo tale da consentire la rinascita di questa classe che rappresenta un punto fondamentale del tessuto economico e sociale del nostro Paese”.