Quantcast

Confesercenti, Pica: Green Pass ora sarebbe freno a ripartenza

Roma – “In queste ore tra le ipotesi circolate da fonti governative sembrerebbe che il green pass possa diventare obbligatorio per ristoranti. Come Fiepet-Confesercenti riteniamo che l’adozione obbligatoria dei green pass possa essere una soluzione più avanti ma non adesso.”

“Magari dopo settembre, quando la quota di vaccinati auspichiamo sia maggiore. Farlo oggi significherebbe affossare un settore tra i più colpiti dalla pandemia che sta cercando con coraggio e sofferenza di risalire la china. Quindi, il green pass ora sarebbe un freno per la ripartenza, che potrebbe avere ricadute negative sull’indotto della filiera.”

“Rinnoviamo invece l’appello al rispetto delle norme anti Covid e ad evitare gli assembramenti soprattutto nei luoghi della movida, come abbiamo rappresentato più volte al prefetto di Roma Piantedosi, congiuntamente ad un’accelerazione della campagna vaccinale. A queste condizioni, dopo settembre siamo disponibili a discutere la proposta del Governo Draghi di utilizzare il green pass per i ristoranti”. E’ quanto dichiara in una nota Claudio Pica, presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio.