Quantcast

Confesercenti, Pica: riapertura discoteche, Draghi accolga appello gestori

Roma – “Ci uniamo all’appello di Filippo Grassi vicepresidente nazionale della Fiepet-Confesercenti ‘Settore Intrattenimento’, che insieme alle altre associazioni di categoria chiede a gran voce al Governo Draghi di dare una data certa per la riapertura delle discoteche e delle sale da ballo. Parliamo di gestori e operatori fermi da ben 17 mesi.”

“Un settore che ha perso fatturato e posti di lavoro, ricevendo ristori insufficienti rispetto anche ai costi fissi sostenuti da oltre un anno e mezzo per la gestione delle strutture.”

“E’ inspiegabile che mentre le discoteche rimangono chiuse, assistiamo alla presenza di feste abusive o rave party in edifici privati e sulle spiagge. I locali oggi sono in grado di garantire il divertimento in sicurezza attraverso il registro presenze e i presidi sanitari per gli ospiti.”

“Il premier Draghi quindi accolga le istanze degli operatori del segmento discoteche e sale da ballo. E’ importante riaprire per l’indotto della filiera e per garantire la socialità e il sano divertimento negli spazi della movida”. E’ quanto dichiara in una nota Claudio Pica, presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio.