Quantcast

Consulta cittadina: disabilità, riforma aiuterà partecipazione

Più informazioni su

Roma – “Siamo pronti a cogliere la nuova sfida che investe la Consulta cittadina sulla disabilità nel diventare ‘accertatori’ delle tutele e delle opportunità di ogni persona disabile, grazie alla proposta di Regolamento a firma dei consiglieri capitolini Battaglia, Converti, Fermariello, Biolghini, Cicculli, Zannola e Ciani, presentata in queste ore. Con la proposta di regolamento si intende restituire alla Consulta un ruolo cruciale che permette verificare le scelte del Campidoglio e di procedere nella funzione di garante delle categorie fragili”. Così Umberto Emberti Gialloreti, presidente della Consulta cittadina sulla disabilità.

Per Gialloreti “l’inclusione concreta dei cittadini con disabilità è fondamentale per la città di Roma, che si pone come esempio per tutto il Paese. La Consulta cittadina si configura come quel luogo fatto dalle associazioni delle persone con disabilità e delle loro famiglie, che insieme ai presidenti delle Consulte municipali rappresenta un esempio virtuoso e operativo della nostra Capitale.”

“Grazie al Regolamento, frutto di un mese di confronto con consiglieri e commissioni capitoline, sarà possibile operare anche in sinergia con altre realtà territoriali del tessuto sociale e attuare un confronto programmatico, in particolare sulla missione 5 del Pnrr.”

“Da ciò deriverebbe un vero e proprio ‘Osservatorio per la Disabilità’, formato dalle Consulte cittadina e municipali pronto alle sfide e ai risultati che ci attendono nel futuro dei cambiamenti”, conclude Gialloreti. (Agenzia Dire)

Più informazioni su