Quantcast

Coronavirus, i dati del 3 aprile presentati da Borrelli

Roma – “Da ieri il numero delle persone attualmente positive si è alzato di 2.339 unità, portando il totale degli attualmente positivi a 85.388. Di questi 4.068 sono in terapia intensiva con supporto respiratorio, 28.741 sono ricoverati e 52.752 sono in isolamento domiciliare. Purtroppo nelle ultime 24 ore abbiamo registrato 766 decessi, con il totale delle persone scomparse da inizio epidemia che è salito a 14.681. Da ieri abbiamo anche 1.480 nuove guarigioni, perciò adesso il totale dei pazienti completamente guariti è di 19.758. Tra ieri e oggi abbiamo fatto oltre 80mila tamponi”.

“Abbiamo raccolto sul nostro conto corrente oltre 104 milioni, rispetto a ieri sono stati spesi 11,5 milioni per l’acquisto dpi e ventilatori. Per la fase 2 al momento c’è una sola data, quella del 13 aprile, così come annunciato dal presidente del Consiglio. Alcune mie parole sono state equivocate. Ho solo detto che le misure sono determinate in base all’evoluzione della situazione in atto, perché quello che stiamo fronteggiando è un virus nuovo e non possiamo fare previsioni. Mi dispiace che il mio ragionamento sia stato trasformato in un titolo. Abbiamo un Comitato tecnico scientifico che in queste ore si sta confrontando sulla fase 2. La decisione su come affrontarla sarà rimessa al Cdm, non posso permettermi di anticipare cose che non conosco”. Queste le parole di Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, durante la conferenza stampa di oggi sul Coronavirus in Italia.