RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corrado: carceri laziali tra peggiori in Italia e in Europa

Roma – “La qualita’ del sistema carcerario della nostra Regione e’ tra le peggiori su scala nazionale ed europea, e in questi anni nulla e’ stato fatto in proposito da chi ha governato e era chiamato a migliorarne le condizioni”. Cosi’ in un post su Facebook, Valentina Corrado, consigliera regionale M5S del Lazio, interviene sulla tragica vicenda del carcere di Rebibbia.

“Anche la Regione Lazio, infatti, come denunciato piu’ volte dalla Consulta regionale della Salute Mentale, soffre da anni la carenza di oltre il 70% di operatori psichiatrici e psicologi che si riverbera anche nell’assenza o nell’sufficienza di operatori nelle strutture detentive del Lazio. Constatazione che ho avuto modo di appurare nello scorso anno durante le visite agli istituti detentivi e che mi spinsero a finanziare con un emendamento la legge regionale per gli interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della Regione Lazio”. “Il ministro della Giustizia, Bonadefe, gia’ negli istanti immediatamente successivi all’immane tragedia, l’ennesima nelle nostre carceri, si e’ recato a Rebibbia dando disposizioni per l’apertura di un’indagine interna immediata. E oggi arrivano i primi provvedimenti”.

“Capiremo meglio nei prossimi giorni cosa sia accaduto e se ci sono eventuali responsabilita’. La Giustizia italiana agisce finalmente con rapidita’ e risoluzione e il Ministro Bonafede- conclude Corrado- dimostra di avere quella sensibilita’ necessaria per affrontare una vera e propria piaga italiana, quella del sovraffollamento delle carceri che oggi causa nuove vittime innocenti e sulla quale il Ministro ha piu’ volte annunciato una riforma urgente”.