Quantcast

Corrotti: grave rifiuto di cambiare bimba disabile

Roma – “È gravissimo quanto accaduto all’Istituto comprensivo Marino centro Scuola primaria Sandro Pertini, dove una bimba disabile di nove anni non e’ stata cambiata dal personale preposto della scuola dopo essersi fatta i bisogni addosso perche’ non sarebbe in linea con le disposizione anti-Covid; giustificazione smentita successivamente anche dallo stesso dirigente scolastico.”

“La bimba e’, inoltre, in possesso di una certificazione dei neuropsichiatria dell’Asl che la seguono in cui c’e’ scritto che non ha il controllo completo degli sfinteri. Una situazione, insomma, che lede il diritto di andare a scuola e danneggia l’assistenza agli alunni con disabilita’ nella cura dell’igiene personale.”

“Un caso che deve rimanere isolato con il completo e immediato recupero della bimba nella scuola che deve tornare a svolgere le sue funzioni preposte”. Cosi’ in una nota Laura Corrotti, consigliere della Lega alla Regione Lazio e responsabile regionale Dipartimento Politiche sociali e Disabilita’.