RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Corsetti: gare disertate per appalti Raggi, danno per Roma

Roma – “Le aziende snobbano i bandi per gli appalti della Raggi. Molti disertano le gare del Comune e delle sue partecipate. Dai 320 bus dell’Atac al semplice albero di Natale, nessuna societa’ sembra interessata alle offerte. Fatti che accadono raramente nella pubblica amministrazione. Da sempre le aziende si sono mostrate interessate alle commesse pubbliche. Oggi invece assistiamo ad una inversione di tendenza”.

“Rapporti con questa Giunta pentastellata? Per carita’, ‘vade retro satana’ sembrano dire gli operatori economici. Quale il motivo di questo fuggi fuggi e’ d’obbligo chiederselo, mancanza di coerenza della politica amministrativa? Continuo cambio dei vertici? Fatto sta che Roma e’ ferma, immobile, come la sua immondizia, come le sue buche che sembrano bocche che chiedono solo di essere riempite”.

“Tutto questo inevitabilmente porta, non solo allo degrado della nostra Capitale, ma anche ad un complessivo impoverimento economico e sociale. La sindaca Raggi anziche’ interrogarsi seriamente sul meccanismo che ha fatto inceppare procedimenti che da anni funzionano, chiede piu’ poteri e piu’ soldi a quello che chiama ‘governo amico’”.

“Ci chiediamo, qualora ‘l’infante napoletano’ riuscisse a convincere ‘il monarca milanese’ ad aprire il portafoglio, lei sara’ in grado di spenderli? O rimarranno nel cassetto come tutti gli altri denari?”. Cosi’ in un comunicato Orlando Corsetti, consigliere capitolino Pd.