Corsetti: indispensabile che regole vengano rispettate

ROMA. REGOLAMENTO POLIZIA URBANA, CORSETTI: INDISPENSABILE GARANTIRE CONTROLLI

Roma – “Oggi la sindaca Raggi annuncia in pompa magna l’approvazione del nuovo regolamento di Polizia Urbana, uno strumento normativo fondamentale per dare risposta alle attuali emergenze cittadine che, anche grazie al lavoro fatto insieme alle associazioni di cittadini e ai successivi emendamenti che ho presentato, e’ stato integrato con alcune sostanziali novita’ che hanno portato a una versione decisamente piu’ completa e ampia rispetto al primo testo presentato dalla Giunta pentastellata. Il regolamento rappresenta un importante mezzo a disposizione della Polizia Locale e delle Forze dell’Ordine per contrastare il degrado e prevenire problemi di sicurezza, temi che l’ amministrazione Raggi ha colpevolmente trascurato in questi ultimi anni”. E’ quanto dichiara in una nota Orlando Corsetti, consigliere capitolino del Partito Democratico.

“E invece la Sindaca e la sua maggioranza non smettono di sottolineare il fatto che il nuovo testo regolamentare arriva dopo ‘ben 70 anni’ dimenticando di dire che l’aggiornamento e’ stato reso necessario per contrastare situazioni ormai fuori controllo, soprattutto riguardo ala legalita’ e alla sicurezza in citta’ come hanno documentato le cronache degli ultimi anni. La Raggi dimentica, inoltre, di dire che la vera forza propulsiva del nuovo regolamento e’ stato il ‘Decreto Minniti’ con cui si introduce il daspo urbano ma soprattutto si riconoscono nuovi poteri ai sindaci in materia di sicurezza cittadina, consentendo il passaggio da una disciplina a carattere eccezionale e contingente, come quella delle ordinanze a un impianto normativo a carattere ordinario e durevole. L’amministrazione pentastellata, invece, di rivendicare in esclusiva meriti che andrebbero quantomeno condivisi, si faccia carico dell’onere di far rispettare le nuove regole perche’ adesso le scuse sono finite”.