Cosap, Coia sopprime regolamento Cafarotti: polemiche in Aula

Roma – L’Assemblea Capitolina ha deciso poco fa di eliminare dal Bilancio di previsione 2021-23 una delibera propedeutica a firma dell’ex assessore al Commercio Carlo Cafarotti che conteneva il nuovo Regolamento per la disciplina del canone per le occupazioni di suolo pubblico. A motivarne la scelta il neo assessore al Commercio Andrea Coia.

“Questo regolamento- ha detto- sentiti gli uffici puo’ essere rimandato fino al 31 marzo. Faremo prima, al massimo entro una o due settimane, ma vogliamo adeguarlo ai nuovi contenuti approvati dalla stessa aula pochi giorni fa visto che la delibera in questione non teneva conto di queste novita’”.

Polemico il Pd. Per il capogruppo Dem Giulio Pelonzi “si tratta di una forzatura irrituale e illogica. Il motivo? Nessuna emergenza ma solo la volonta’ politica del nuovo assessore di andare contro il provvedimento di un altro assessore, ovvero Cafarotti, e farla fuori. Si tratta di un gesto irresponsabile che pesa come un macigno sui conti pubblici della citta’.”

“Le delibere propedeutiche si chiamano cosi’ perche’ queste delibere devono essere approvate prima del Bilancio perche’ contribuiscono in modo fondamentale alla costruzione del Bilancio stesso. Non dopo. Cosi’ si mettono a rischio i conti”. La delibera e’ stata espunta, questo il termine tecnico utilizzato, dopo un primo voto sul quale era mancato il numero legale.