Crea Movimento: poteri speciali finalmente in dibattito Parlamento

Più informazioni su

Roma – “Maggiori risorse e poteri per la Citta’ di Roma: approvati dalla Camera due ordini del giorno che impegnano il governo a dare maggiori risorse e poteri speciali alla nostra Capitale.”

“L’autonomia e i poteri di Roma rappresentano per Crea un punto fondamentale del programma per la nostra Citta’. Il primo punto. Per questo Crea Movimento ringrazia i presentatori degli ordini del giorno di Fdi (Meloni, Rampelli) e del M5S (Baldino, Flati, Daga, Salafia, Vignaroli, Bella)”. Cosi’ l’associazione Crea Movimento in un post su Facebook.

“Ne avevamo ampiamente parlato anche nel nostro webinar di presentazione, lo scorso 18 dicembre e, data la rilevanza del tema, fin dalla nascita di Crea, abbiamo istituito un laboratorio tematico dedicato, in cui personalita’ politiche, esperti del settore e cittadini si stanno confrontando per proporre azioni concrete”, continua il post.

“È chiaro che Roma Capitale non possa essere governata con i poteri che il Testo unico Enti locali riserva agli altri 8.800 comuni italiani: trasporti, ambiente, pianificazione e appalti sono settori strategici su cui una Capitale mondiale non puo’ non avere una legislazione e delle risorse speciali”.

Più informazioni su