RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cucchi: ministero Interno si costituisce parte civile

Roma – Anche il ministero dell’Interno si e’ costituito parte civile nel procedimento relativo ai depistaggi sulla morte di Stefano Cucchi, che vede otto carabinieri a rischio processo. Nell’atto depositato questa mattina dall’Avvocatura generale dello Stato davanti al gup Antonella Minunni, dove si e’ svolta la prima udienza preliminare, si legge “atto di costituzione di parte civile per la presidenza del Consiglio dei ministri – il ministero della Difesa – Comando generale dell’Arma dei Carabinieri – il ministero dell’Interno – in persona rispettivamente del presidente del Consiglio dei ministri e dei ministri p.t., rappresentati e difesi ex lege dall’Avvocatura generale dello Stato”.