Quantcast

Dal 2019 in Italia e-Commerce al 400%, Cciaa Roma: colta ‘occasione’ Covid

Roma – L’e-commerce come spiraglio di luce per le imprese italiane nella profonda crisi causata dalla pandemia da Covid-19, un mercato che nell’ultimo anno e’ cresciuto nel nostro Paese del 400%, proporzioni finora sconosciute. È stato questo il tema del dialogo via web ‘Il futuro onlife dell’e-commerce per le MPMI’ tra Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma e Jenny Izaguirre, Growth Operations Manager di Shopify nell’area Learning & Development, che si e’ tenuto oggi nell’ambito del cico di incontri organizzato dalla Cciaa capitolina.

Il commercio online, ha spiegato Tagliavanti, “e’ un po’ un tormento per le nostre imprese, perche’ l’Italia si e’ fatta trovare impreparata. Si tratta di una metodologia ancora relativamente nuova che e’ cresciuta moltissimo in questo periodo di pandemia diventando un’opportunita’ e una necessita’: l’Italia forse e’ arrivata tardi ma comunque e’ arrivata e ha colto l’occasione del Covid. Gran parte dei piccoli e piccolissimi imprenditori- ha sottolineato il presidente della Camera di commercio di Roma- hanno trovato nel digitale lo strumento per mantenere i rapporti con operatori, dipendenti e soprattutto clienti”.

Il mercato italiano dell’e-commerce, ha detto Izaguirre, “ha registrato una crescita enorme di quasi il 250% nel primo semestre dell’anno scorso e in totale del 400%, ma lo ha fatto in modo molto piu’ forzato e veloce di altri mercati. Uno dei motivi e’ la mancanza di competenze digitali nelle aziende, soprattutto quelle piccole, che si sono adattate molto velocemente a tecnologie e attivita’ prima sconosciute conosciute, trovando spesso anche un ostacolo nella burocrazia.

L’Italia era un po’ indietro fino al 2019, ma ora la crescita e’ una delle piu’ grandi d’Europa- ha concluso la Growth Operations Manager di Shopify- e tra poco la vedremo alla pari se non avanti ad altri mercati che erano molto piu’ grandi. L’e-commerce offre la possibilita’ di aprire la propria finestra al mondo e non solo a una piccola comunita’, con un negozio aperto 24 ore su 24 e 365 giorni all’anno: gli imprenditori italiani lo hanno capito e stanno cogliendo questa grande opportunita’”.