D’Amato a Sanità Privata: su tamponi ok tavolo tecnico

Roma – “Confermo la volonta’ di aprire un tavolo tecnico, nella misura di una verifica puntuale con i laboratori dello Spallanzani per verificare le istanze rappresentate alla commissione e registrare una messa a punto del lavoro che stiamo facendo”. Cosi’ l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato, parlando nella commissione competente della Pisana ha accolto la richiesta dei laboratori privati del Lazio dell’apertura di un confronto sul tema dell’effettuazione dei tamponi anche nelle strutture non pubbliche.

L’assessore, anche rispondendo alle parole del capogruppo Pd, Marco Vincenzi, che gli ha ricordato la mozione approvata dall’Assemblea regionale sulla estensione della possibilita’ di fare tamponi anche da parte dei laboratori privati, ha replicato: “Noi ci muoviamo sempre all’interno della normativa e della legge 77 del 17 luglio del 2020 (che applicata al Lazio prevede di fatto che l’Istituto Spallanzani individui ai fini dell’accerditamento laboratori pubblici e privati, ndr).”

“La ricognizione prevista e’ stata svolta ma uno degli elementi di ricognizione fondamentali alla base delle rete Coronet del Lazio, validata dal ministero sulla base della legge 77 del 2020, e’ la funzione che svolge il laboratorio all’interno delle reti ospedaliere, universitarie e degli Ircss. Dopodiche’ non c’e’ alcun motivo ostativo ad attivare il tavolo tecnico per approfondire tutto quello che va approfondito, perche’ non vogliamo lasciare alcun elemento di dubbio”.