D’Amato: dal 28 gennaio nel Lazio fase 2 vaccini con over 70

Roma – In questa prima fase “i soggetti individuati a livello nazionale per la vaccinazione sono gli operatori sanitari e sociosanitari, i residenti e il personale dei presidi residenziali per gli anziani (platea che nel Lazio assomma 128mila persone). Dopo il 28 gennaio si aprira’ la fase che riguarda gli over 70, che nel Lazio sono oltre 400mila, e su questo si e’ ritenuto di coinvolgere anche i medici di medicina generale, oltre ai 20 hub e ai 60 spoke”. Lo ha detto l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato, parlando nella commissione competente della Pisana.

Il vaccino agli over 70 sara’ somministrato anche dai medici di medicina generale: “E’ stato richiesto a tutti gli ordini dei medici e della alte professioni sanitarie di fornire nel dettaglio i numeri di manifestazioni di interesse del personale sanitario non operante direttamente nel servizio sanitario regionale”.

“Entro il 18 le strutture riceveranno quieti numeri per programmare, nella fase che si aprira’ da febbraio, la somministrazione anche a queste categorie”, ha concluso l’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato.