Quantcast

D’Amato: deciso balzo in avanti grazie ad azione Figliuolo

Roma – “È evidente che l’azione messa in campo dal commissario straordinario per l’emergenza Covid Generale Figliuolo di concerto con le Regioni sta producendo ottimi risultati, il Lazio oggi supera abbondantemente i 3 milioni e mezzo di somministrazioni effettuate e oltre 1 milione e 100mila di seconde dosi.”

“La decisione di aprire le prenotazioni a tutti è condivisibile e come Lazio abbiamo scelto quella che riteniamo la migliore strategia tecnica, coerente con le dosi disponibili ed entro la prossima settimana tutti avranno la loro prenotazione con somministrazione entro i successivi 20 giorni”. Lo scrive in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Entro il 27 luglio tutti gli assistiti del Lazio avranno avuto almeno una dose. È in corso l’Open Week AstraZeneca aperto dai 18 anni in poi che ha fatto registrare un nuovo sold out con oltre 60mila ticket virtuali ritirati”, continua D’Amato.

“Ieri si è conclusa la somministrazione delle prime dosi ai maturandi con oltre 41mila adesioni. Per i pediatri di libera scelta che dovranno vaccinare la fascia d’età 12-16 anni sono già disponibili 30mila dosi di vaccino Pfizer e sarà la Asl di Rieti la prima a partire.”

“I medici di medicina generale fino ad oggi hanno somministrato circa 330mila dosi di vaccino. Le farmacie per il mese di giugno hanno registrato 60mila prenotazioni. Il programma vaccinale della Regione Lazio va avanti grazie alla collaborazione di tutti e alla sinergia tra le Istituzioni, tutte in prima linea contro il Covid”.