D’Amato: Ostia, 6.8 mln per servizio psichiatrico

Roma – E’ stata approvata nell’odierna Giunta regionale la delibera contenente il finanziamento di 6.891.380 euro destinati alla ristrutturazione e messa a norma del servizio SPDC (servizi psichiatrici di diagnosi e cura) dell’ospedale Grassi di Ostia.

“Con l’emergenza Covid l’assistenza sanitaria non si e’ mai fermata e questo intervento, molto atteso, ci permettera’ di riqualificare un servizio importante per il territorio.”

“Stiamo compiendo uno sforzo importante che passa per il potenziamento della Rete delle REMS e la rete degli SPDC e dei DSM (dipartimento di salute mentale) con particolare riferimento alle crescenti patologie nell’eta’ evolutiva ed adolescenziale.”

“Dobbiamo lavorare con una multidisciplinarieta’ e in un’ottica di sistema con il coinvolgimento del mondo dell’associazionismo mettendo sempre al centro il malato e la persona. I lavori dovranno avere una tempistica certa e vigileremo per diminuire i disagi all’utenza che verra’ comunque seguita dal resto della rete” ha commentato l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Nello specifico gli interventi riguarderanno un’area di 900 mq. che verra’ ristrutturata e messa a norma e verra’ completato l’ammodernamento tecnologico del Servizio con l’obiettivo di potenziare e migliorare l’offerta territoriale.

“Ringrazio la Regione per questo intervento molto atteso soprattutto dai pazienti e dagli operatori che lavorano tutti i giorni in ambienti che avevano bisogno di interventi.”

“L’umanizzazione dei servizi passa soprattutto attraverso il bello ed in particolar modo per i servizi psichiatrici. Con questo progetto di ristrutturazione renderemo l’SPDC piu’ funzionale e un ambiente piu’ moderno e adatto alle cure” conclude il Commissario straordinario della Asl Roma 3, Giuseppe Quintavalle.