Quantcast

D’Amato: prematuro parlare di zona gialla

Roma – Alessio D’Amato, assessore regionale alla Sanità, allontana l’ipotesi del passaggio in zona gialla del Lazio. “Sono indicazioni premature che non tengono conto del dato attuale”, ha detto questa mattina a Coffee Break su La7, ma “la circolazione del virus ha ripreso vigore in tutta Europa, e dove si è vaccinato poco, i casi di mortalità sono molto elevati. Noi stessi abbiamo ospitato in terapia intensiva due pazienti della Romania. Adesso dobbiamo correre sulla terza dose”.

Per l’assessore, la struttura sanitaria è pronta per aumentare la somministrazione delle terze dosi. “Siamo pronti, abbiamo in campo 3mila medici, 800 farmacie, e quando avremo l’ok per dall’Ema per la fascia 5-11 anni, costruiremo dei mini-hub appositi”. (Agenzia Dire)