D’Amato: rispetteremo giudici, ma vaccino influenza ha importanza strategica

Roma – “La vaccinazione antinfluenzale e’ strategica per la ripresa in sicurezza. Per la Regione Lazio e l’Unita’ di crisi Covid-19 la prossima campagna antinfluenzale e’ assolutamente strategica per la sanita’. Il Comitato tecnico scientifico ha ribadito l’importanza della vaccinazione influenzale nell’attuale contesto epidemico per l’effetto confondente che l’influenza stagionale puo’ avere nella diagnostica differenziale con Covid-19 e sottolinea l’assoluta importanza della vaccinazione agli operatori sanitari. Sminuire questo significa mettere a repentaglio la vita di anziani e persone fragili”. Lo dichiara in una nota l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Ecco perche’ e’ stata fatta quest’anno l’ordinanza sull’obbligo vaccinale (ai sensi della 833/78). Il Lazio- aggiunge- ha gia’ preso, attraverso gara pubblica, 2,4 milioni di dosi per una massiccia campagna. Quest’anno e’ fondamentale, se vogliamo evitare sovrapposizioni con il Covid, estendere la vaccinazione. Rispetteremo ogni valutazione nell’assoluta convinzione della priorita’ della tutela della salute pubblica. Da parte nostra rispetto per la decisione dei giudici, ma troviamo fuori luogo denunciare chi sta difendendo la salute dei cittadini”.