D’Amato: se curva non scende entro 14 giorni rivediamo scenario

Roma – “Se nelle prossime due settimane l’incidenza della curva non subira’ una diminuzione o una stabilizzazione e’ chiaro che andra’ rivisto lo scenario. Abbiamo ipotizzato tutte le varie indicazioni, ma significherebbe che il lavoro messo in campo a livello regionale e nazionale non ha dato effetti sperati”. Lo ha detto l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato, riferendo sulla situazione Covid 19 in commissione alla Pisana.

“Mi auguro che tutte le indicazioni messe in campo a livello regionale e nazionale possano nelle prossime settimane portare a una riduzione di questa curva, che nel Lazio appare in maniera stazionaria negli ultimi giorni.”

“Abbiamo un quadro, anche a livello nazionale, che ci colloca al quarto o quinto posto come numero di casi- ha aggiunto D’Amato- Allo stato attuale c’e’ un livello di tenuta che pero’ deve essere sempre messo in correlazione con l’andamento epidemiologico”.

L’assessore ha voluto rivolgere un appello ai territori “affinche’ vengano rispettate le indicazioni. In questa fase hanno priorita’ il mondo del lavoro e della scuola ma c’e’ un livello elevato di mancato rispetto e di scarso rigore che non aiuta nel controllo della curva e dei casi”.