Quantcast

D’Amato: vaccino a un cittadino su 4, richiami al 12%

Roma – “Un cittadino su quattro della popolazione target del Lazio ha ricevuto la prima somministrazione di un vaccino. Circa il 12% ha ricevuto doppia dose. Il totale delle somministrazioni effettuate ad oggi sfiora 1.780.000”. L’assessore alla Sanita’ del Lazio, Alessio D’Amato, ha fatto il punto sulla campagna di vaccinazione del Lazio in occasione del presentazione del certificato vaccinale digitale.

“Per quanto riguarda la popolazione over 80, siamo a oltre il 99% con la prima somministrazione e il 79% con la seconda dose effettuata- ha spiegato- Abbiamo messo a disposizione dei medici di medicina generale gli elenchi dei vaccinati e dei prenotati in modo da effettuare un recall su coloro che non si sono prenotati o non hanno chiesto la vaccinazione domiciliare”.

Passando alla fascia 70/79 anni “il 70% ha effettuato la prima dose e il 20,6% anche la seconda”, scendendo ai 60/69 anni “la prima dose e’ stata fatta dal 60% dei prenotati e la seconda dal 12%.”

“Stanotte abbiamo aperto la fase quattro delle prenotazioni, che riguarda gli under 60 con comorbidita’, cioe’ l’esenzione per patologie: hanno gia’ prenotato oltre 25mila utenti- ha aggiunto D’Amato- Il 29 aprile alle 24 partiremo con le prenotazioni per la fascia 59/58 anni senza patologie, e poi andremo a ritroso per le altre fasce, sia per quelle con patologie che senza. È un doppio binario che scorrera’ parallelo”.