Quantcast

Ddl Zan, Ciaccheri: rigettare con forza intimidazione neofascista a Circolo Mieli

Roma – “L’intimidazione neofascista che ha colpito il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, le sedi di altre associazioni impegnate per i diritti civili nella nostra citta’ nonche’ alcune sedi istituzionali, va rigettata con forza e determinazione”. Cosi’ in un comunicato dichiara Amedeo Ciaccheri, Portavoce di Liberare Roma.

“L’Approvazione del DDL Zan e’ arrivata ad un momento decisivo e i peggiori rigurgiti reazionari si stanno facendo forti della timidezza della politica nell’iter approvativo. Una norma che non toglie diritti a nessuno ma ne aggiunge di nuovi per tutte e tutti”, prosegue Ciaccheri.

“La solidarieta’ nei confronti di chi oggi sostiene una battaglia di civilta’ del nostro Paese la dobbiamo portare il prossimo 15 maggio in piazza del Popolo. Una grande piazza che dimostri quanto il DDL Zan gia’ gode del sostegno maggioritario in Italia.”

“Va chiesto a tutte le istituzioni e alle forze dell’ordine, visto il clima di intimidazione presente in citta’, la massima attenzione e che sia garantita la sicurezza di luoghi importanti delle nostre comunita’ come il Circolo Mario Mieli e tutte le altre realta’ che si battono per i diritti civili”, conclude Ciaccheri.