Quantcast

De Santis: mi candido dopo cinque anni straordinari con Raggi

Roma – “Per la prima volta mi candido in una competizione elettorale. Non lo avrei mai fatto se non venissi da cinque anni straordinari vissuti accanto ad una donna altrettanto straordinaria come Virginia Raggi”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook l’assessore al Personale di Roma Capitale, Antonio De Santis.

“Cinque anni in cui abbiamo lottato, sofferto e gioito, insieme- scrive- Insieme a tanti compagni di viaggio, tutti uniti dalla voglia di cambiare le cose, tutti uniti da una ferrea determinazione, figlia dell’amore per questa città. Cinque anni di lavoro, azioni e impegno meritano continuità.”

“Abbiamo il dovere di dare continuità a quanto intrapreso, e di farlo con quella forma mentis sana che abbiamo introdotto nell’amministrare la Capitale d’Italia, e che ci ha consentito di interrompere lo svilimento in cui tanti attori del passato vorrebbero farla ripiombare.”

“È necessario portare a termine le tante azioni e progettualità intraprese che con un cambio di guida dell’ amministrazione verrebbero invece messe a rischio: rigenerazione tramite i concorsi, valorizzazione e progressioni del personale, investimenti sulla neonata scuola di formazione, investimenti sugli strumenti digitali funzionali anche allo Smart Working, nuovo ordinamento professionale per la Polizia Locale, rafforzamento del settore anagrafico e di stato civile nonché del personale scolastico”.

“Le tante progettualità possono proseguire ed essere ancora per cinque anni sostenute da politiche di bilancio sane, coerenti e lungimiranti come fatto finora- conclude De Santis- Ma soprattutto occorre proseguire in quel cambio di passo culturale che ci consenta definitivamente di non essere più definiti ‘travet’ ma di essere orgogliosamente appartenenti alla grande famiglia di Roma Capitale, al servizio di tutti i cittadini romani.”

“La strada è ancora lunga ma finalmente è stata imboccata. Sono questi gli elementi che mi danno il coraggio di voler proseguire in una tale sfida, candidandomi alle prossime elezioni comunali. Tanto si è fatto, tanto si può ancora fare insieme a Virginia Raggi”.